True Love True Hate

31.5.16 - 26.6.16

mostra personale di Paul Simo Kelu a cura di Marta Bandini e Elettra Bottazzo

Inaugurazione 31 maggio ore 19.00

Per comprendere la poetica di un artista è necessario immergersi nel luogo in cui il suo processo creativo prende forma. La mostra True Love True Hate ricrea lo spazio intimo e raccolto dello studio di Paul Simo Kelu, un luogo in cui  è possibile raccontare le due anime della sua creatività: la pittura e il tatuaggio. È proprio qui che si svela l’arte eclettica dell’artista. La galleria Parione9, con questa mostra personale - la prima di Paul Simo Kelu in Italia -  indaga la sua produzione artistica in continua evoluzione e la sperimentazione con materiali differenti: l’utilizzo della carta, della tela, di fotografie antiche e spesso l’applicazione di piccole anticaglie recuperate nel corso della sua vita. Non è facile dare una definizione tout court dell’arte di Paul Simo, ma è evidente che le sue opere altro non sono che il risultato di una stratificazione di ricordi, esperienze e simboli. Se in alcuni casi la deformazione e ricostruzione dell’immagine ricordano la pittura di Francis Bacon e Otto Dix;  in altri l’interesse verso la poetica dell’oggetto si rispecchia in opere eseguite con le tecniche dell’assemblage e collage New Dada; in altri ancora, la pittura ad olio olandese del '500 e '600 è ripresa per la descrizione minuziosa e fedele della realtà. Accanto a questo corpus di opere viene presentata una selezione di lavori legati al mondo del tatuaggio, che completano così il racconto e l’analisi delle due anime creative di Kelu, che, seppur diverse, sono accomunate dai due sentimenti che governano il mondo: Odio e Amore.

English version

To understand the poetics of an artist sometimes one has to know the place where the artistic process is developed. The exhibition True Love True Hate recreates Paul Simo Kelu's intimate and cozy space of his studio, a place that illustrates the two major elements of his creativity: painting and tattooing. In this space the artist's eclectism is unveiled. With this solo show - the first of Paul Simo Kelu in Italy - Parione9 Gallery investigates the artist's creative production, his incessant evolution and the experimentation through the use of different materials:  papers, canvases, old photos and  the use of small antiquities found and collected during his life. It is difficult to define Paul Simo's art, but it is clear that his works are the result of the stratification of memories, experiences and symbols. In some cases the deformation and restoration of the image reminds us of the paintings of Francis Bacon and Otto Dix; in others the artworks reminds us the New Dada assemblage and collage technique; in others,  the Dutch oil painting style is used for a meticulous and faithful description of reality. Together with these works a selection of works related to the tattoo world will be shown, for a complete account and analysis of Kelu's  artistic production and his two worlds,  combined with the two sentiments that rule the world: Hate and Love.