MORGASMATRON_ redemption through delight

18.3.16-17.4.16

Mostra personale di Morg Armeni  a cura di Marta Bandini e Elettra Bottazzi

INAUGURAZIONE 18 marzo ore 18.30

Morgasmatron_redemption through delight è la prima mostra personale di Morg Armeni presentata a Roma. Tatuatrice e artista di fama internazionale, con la sua opera coinvolge il pubblico in un viaggio attraverso un mondo visionario, mistico ed extraterreno. La mostra a cura di Parione9 riunisce i suoi lavori più recenti, olii su tela e tavola, affiancati da opere inedite su carta. La figura femminile è il soggetto centrale della poetica artistica di Morg Armeni, che la idealizza come una divinità, portatrice di giustizia ed equilibrio in un mondo dipinto, che è il risultato di una trasfigurazione della realtà che ci circonda. Questa dea-madre, che per l’artista cura ed esorcizza i nostri demoni interiori,  risiede in una composizione dell'immagine, frutto della fusione di colori, personaggi e paesaggi di uno scenario decadente e surreale. La sua tecnica raffinata e l’attenzione minuziosa al dettaglio fanno da cornice ad una realtà fantastica tardo-medievale e pop-surreale che si ispira a pittori del passato come Bruegel, Bosch e Fouquet fino ad arrivare al contemporaneo Mark Ryden. Nell’opera di Morg il dato autobiografico e spirituale convivono raggiungendo un’armonia trascendentale che per lei è sinonimo di redenzione. 

Morg Armeni (Genova, 1977), pittrice e tatuatrice genovese, inizia a disegnare molto presto e a dipingere nei primi anni Novanta. Nel 2000 inizia a tatuare. Si laurea nel 2002 all'Accademia di Belle Arti, dopo un'esperienza olandese di studio a Groningen. Nello stesso anno partecipa alla sua prima mostra collettiva di pittura presso l'Accademia Minerva di Genova. Da questo momento si dedica al tatuaggio e alla pittura, lavorando tra Roma, Genova e Amsterdam. Il suo mezzo preferito è la pittura ad olio. La sua ispirazione sono la natura, la donna, le stampe antiche, l'horror e il surrealismo. Nel 2005 apre il proprio studio di tatuaggi a Genova, il Morganic Heart Tattoo. Partecipa a molte tattoo conventions e mostre d'arte in Italia e all'estero. Dal 2011 decide di dedicarsi maggiormente alla pittura.

English version

Morgasmatron_redemption through delight is Morg Armeni's first solo show in Rome. The internationally acclaimed tattooer and artist immerses the viewer in her visionary, mystical and uncanny world. The exhibition curated by Parione9 shows her most recent works: oils on canvas and on wood panels, as well as the exceptional presentation of some works on paper never exhibited before. The central subject of her artistic poetics is the female figure, idealized as a divine creature who conveys justice and balance to a painted world, as the result of a transfiguration of the reality that surrounds us. A woman, a mother, a goddess that heals and exorcises our inner demons, sits in a composition of imagery which is the results of a fusion of hues, characters and landscapes of a decadent and surreal scenario. Her fine technique and scrupulous attention to detail frame this late-medieval and pop-surreal fantasy inspired by painters of the past such as Bruegel, Bosch and Fouquet all the way to the contemporary Mark Raiden. Autobiographical and spiritual notes coalesce in Morg's work, resulting in a transcendental harmony which for her is synonymous with redemption.

Morg Armeni (Genoa, 1977) is a painter and tattooer. She started drawing and paintings in the early 90s.   In the year  2000 she begins to work as a tattoo artist. After her studies in Groningen, Netherlands, she graduated at the Academy of Fine Arts in 2002.  In the same year she participates to her first group show at Accademia Minerva, Genoa. From this moment  she focuses on tattooing and painting and works between Rome, Genoa and Amsterdam. Her favourite medium is oil painting. Her work is mainly inspired by nature, femininity, ancient prints, horror and surrealism. In 2005 in Genoa she opens her own tattoo studio: Morganic Heart Tattoo Studio. She has participated in many tattoo conventions and art exhibitions in Italy and abroad. In 2011 she decides to devote her time mainly to painting.